Canone Rai in bolletta: arrivano i primi errori

In evidenza Canone Rai in bolletta: arrivano i primi errori

CANONE RAI: dal mese di luglio sono iniziati ad arrivare i primi addebiti del canone Rai nelle bollette dell’energia elettrica.

Attenzione agli errori: il canone Rai per il 2016 è pari a 100 euro, 92,18 euro di canone vero e proprio, a quale vengono aggiunte l'Iva (3,69 euro) e la tassa di concessione governativa (4,13 euro).

Le utenze interessate sono quelle domestiche nelle abitazioni di residenza, cioè quelle caratterizzate dalle sigle D1, D2 o D3. Riconoscere l'importo relativo al canone è semplice, perché la voce è indicata nella bolletta in una voce a parte rispetto al resto. La bolletta su cui è addebitato il canone è la prima utile dopo il 1° luglio 2016, quindi quella con i consumi relativi al periodo precedente il mese di luglio. Se la bolletta è bimestrale e arriva ad agosto, l'importo è addebitato in quella relativa al bimestre giugno-luglio.

Ricordiamo che le rate del canone hanno scadenza il primo giorno di ogni mese, da gennaio a ottobre. Questo significa che nella prima bolletta successiva al 1° luglio vengono addebitate le rate del canone scadute fino a quel momento (quindi 7 rate da 10 euro ciascuna).

Le procedure per reclami e rimborsi non sono ancora state rese note dall'Agenzia delle entrate, che ha tempo ancora fino al 3 agosto per mettersi in regola.

Ultima modifica ilLunedì, 01 Agosto 2016 09:18
Molto Nuvoloso

29°C

Roma

Molto Nuvoloso

Umidità: 50%

Vento: 22.53 km/h